B.M.di Benvenuto Massimo Impianti elettrici ed elettronici

Presentazione

La  B.M. di Benvenuto Massimo impianti elettrici ed elettronici opera nel settore impiantistico dal 2002 a Genova e in Liguria

La caratteristica principale  che contraddistingue l'azienda  è sicuramente l’affidabilità e la serietà  nello svolgere la propria attività.

La qualità è garantita con l’impiego di soluzioni e prodotti all’avanguardia che consentono di ottenere nello stesso tempo impianti sicuri e funzionali.    

L’azienda è in grado di soddisfare  ogni esigenza di impiantistica elettrica civile e industriale,installazioni e manutenzioni 

Progettiamo e realizziamo impianti elettrici civili e residenziali,impianti tecnologici quali impianti domoticisistemi di allarme,antincendio,videosorveglianzaautomazioni cancelli e impianti tv- sat.

Ci occupiamo anche  di verifiche degli  impianti elettrici esistenti, con rilascio della dichiarazione di rispondenza  in base al DM 37/08 a verifiche strumentali e visive superate. 

Eseguiamo inoltre, avvalendoci e collaborando con altri professionisti del settore,ristrutturazioni complete di appartamenti,negozi e condomini, dalla progettazione all'adempimento di tutte le pratiche occorrenti.

Ci rivolgiamo a privati e ad aziende offrendo grande professionalità, esperienza e prezzi concorrenziali.

 

Presentazione - B.M.di Benvenuto Massimo

I nostri obiettivi

L’obiettivo principale della azienda  è la soddisfazione del cliente e la creazione fin dall’inizio di un rapporto chiaro e sereno.

La B.M.di Benvenuto Massimo si prefigge come scopo una continua innovazione, mettendo a disposizione tutta l'esperienza maturata negli anni.

Riteniamo infatti  che la soddisfazione del cliente sia il migliore investimento per un'azienda che lavora con serietà e professionalità.
La precisione e la durevolezza dei lavori eseguiti rappresenta per noi l'aspetto fondamentale della buona riuscita dell'opera.

La scelta e l'utilizzo di soli prodotti di qualità, delle primarie marche in commercio, rende certamente più agevole  il raggiungimento del risultato finale.

Ultimo aspetto,ma non certo per minor importanza, un occhio attento alle normative e ai prodotti sempre  in continuo aggiornamento.

I nostri obiettivi - B.M.di Benvenuto Massimo

Come è fatto un impianto elettrico domotico?

Quando pensiamo alla domotica, quindi all'impianto elettrico
della casa intelligente, non riusciamo ad associarvi una immagine precisa, contrariamente a quanto accade durante la prova di un'automobile che trasmette valori come il design e comunica l'immagine di chi la guida. Affronteremo questo importante aspetto, spiegandovi con semplicità cosa installiamo all'interno delle pareti di una casa domotica.
 
Prima di tutto, quando parliamo di DOMOTICA, intendiamo l'impianto elettrico della casa e in particolare ci riferiamo alla tecnologia che oggi rende la casa intelligente
 
Se abitate in una casa tradizionale, immaginate da quanti punti accendete la luce del soggiorno o della camera da letto. Sicuramente, la stessa luce verrà accesa e spenta da più di un solo punto. In una casa tradizionale, possiamo accendere la luce grazie al cavo elettrico che collega il pulsante al punto luce. Se vogliamo accendere la stessa luce da un altro punto della stanza, dobbiamo utilizzare un secondo cavo elettrico. Fate attenzione: i due pulsanti che ora gestiscono lo stesso punto luce, faranno solo ed esclusivamente quello!
 
Come funziona in una casa domotica? L'intelligenza della casa domotica è prodotta dai "modulini elettronici" che installiamo dietro i pulsanti dell'illuminazione e dentro le scatole di derivazione,al posto dei normali comandi, o centralizzando il tutto in appositi quadri creati appositamente per queste soluzioni, come ad esempio il Flatwall della Bticino qu sotto in foto
Come è fatto un impianto elettrico domotico? - B.M.di Benvenuto Massimo